Tecniche di diagnosi e gestione energetica con calcolo dinamico orario: L'E.G.E.

Ore

48 ore

Descrizione

Co-finanziato dalla CMTO al 70%

Costo a carico del partecipante 158,40 € - Costo finanziato 369,60 € - Tot. Costo 528,00 €

Finanziato al 100% per occupati che hanno ISEE (indicatore di situazione economica equivalente) minore o uguale a € 10.000,00.

Il corso, riservato a ingegneri, architetti, ma anche a tecnici del settore prepara allo sviluppo della professione di Esperto in
Gestione Energia, è aggiornato secondo le indicazioni della direttiva 27/2012/UE e fornisce le competenze teoriche, pratiche
e operative idonee ad effettuare ogni tipo di intervento di diagnosi energetica, portando gli iscritti a sviluppare la diagnosi
energetica e quindi la capacità di predisporre specifiche soluzioni o sull'involucro od impiantistiche studiate a misura di ogni
edificio civile o processo industriale, dove venga richiesta una riduzione dei consumi energetici. Inoltre il corso è aggiornato
tenendo conto anche delle Linee Guida per D.E. degli edifici pubblici – 2019, pubblicata dall’ENEA. Nel corso viene
introdotto il metodo innovativo del calcolo dinamico orario che permette di ridurre ulteriormente i margini di errore nell’analisi
dei consumi energetici, e di redigere una diagnosi energetica sempre più reale e dettagliata, utile all’efficientamento
successivo.

Il corso non è abilitante, in quanto non esiste l’obbligatorietà di frequentare un percorso formativo per diventare EGE, ma
occorre sostenere un esame tramite un Ente Accreditante ed avere esperienze pregresse. Tale corso può essere
frequentato anche come aggiornamento dagli EGE che hanno già redatto delle Diagnosi Energetiche ma senza tener conto
di quanto stabilito dalla UNI 16247

Programma

ACCOGLIENZA ED INTRODUZIONE AI PRINCIPI ORIZZONTALI

NORMATIVA ISO 50001 E GESTIONE ENERGETICA:

Quadro normativo: la UNI CEI ISO/IEC 17024:2004, ISO 50001
Norme UNI TS 11300 - aggiornamento
La direttiva 2012/27/ue sull'efficienza energetica
La Norma UNI CEI 11339 e relative definizioni dei requisiti e delle procedure per la qualificazione dell'EGE
La norma UNI 16247-(PARTI: 1,2,3,4,5) relative alla regolamentazione delle diagnosi energetiche civili, industriali, Trasporto
Le novità introdotte dalla nuova norma ISO 52016-1:2017
- Abolizione del metodo di calcolo stagionale
- Revisione del metodo di calcolo mensile
- Integrazione all'interno del gruppo di norme
EPB come specificato nella norma ISO 52000- 1
- Integrazione del calcolo dei carichi termici
estivi ed invernali
- Introduzione di un nuovo metodo di calcolo
orario piu' affidabile e chiaro da applicare.
La norma UNI CEI 11352:2014 e relative
LINEE GUIDA ENEA 2019
Definizioni dei requisiti per Società che forniscono servizi energetici (ESCo)
Strumenti di incentivazione - Parte generale
Strumenti di incentivazione - I parte (Detrazioni, Conto termico)
Sistemi tariffari - Le bollette
ESCo - I nuovi strumenti contrattuali (EPC e FTT)
Le figure coinvolte: compiti e responsabilità
Certificazione delle ESCO: norma UNI CEI 11352:2010 e UNI CEI 11352:2014
Redazione dell'attestazione di verifica dell'applicazione [legge 10/91 per la P.A.art.28;DPR 59/2009 art.4
Tecnico di controparte nei Contratti Servizio Energia degli ENTI Pubblici sottoposto ad obbligo di nomina dell'EGE (D.Lgs.115/08 allegato II)
Possibilità di accedere autonomamente ai certificati bianchi da parte dei soggetti obbligati
Diagnosi energetiche che devono essere eseguite da soggetti (EGE,ESCO, Auditor energetici) certificati da organismi accreditati
I calcoli con la simulazione dinamica e Simulazioni termoenergetiche in regime dinamico del Modello BIM dell'edificio
Altre modalità di calcolo: il metodo TFM (transfer Function Method) implementato

VERIFICA FINALE

Requisiti

Occupati:

  • Lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche a tempo parziale, in ambito privato e pubblico;
  • lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato o di collaborazione organizzata dal commi ente ai sensi dellʹart. 2 del D.Lgs. n. 81/2015 e s.m.i., nonché inseriti nelle altre tipologie contra uali previste dalla vigente normativa in materia che configurino lo stato di lavoratore occupato, in ambito privato e pubblico;
  • lavoratori perce ori di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro ai sensi del D.Lgs. n. 148/2015;
  • titolari e coadiuvanti di microimpresa;
  • professionisti iscri i ai relativi ordini/collegi;
  • lavoratori autonomi titolari di partita IVA differenti da quelli richiamati in precedenza

Diploma tecnico scientifico.

Date e orari

Due volte alla settimana 

18.00-22.00

Sede

Corso Siracusa 10 - Torino

Attestati

Validazione delle competenze

Posti ancora disponibili

16 posti

Data chiusura

Giovedì, 31 Dicembre, 2020

Per iscriversi al corso è necessario effettuare il login oppure registrarsi al sito.